INTERNEU w/ Jannat Salayma per Open Shuhada Street

Open Shuhada Street è la campagna promossa da AssopacePalestina e Youth Against Settlements per riaprire ai palestinesi la strada principale della città di Hebron, Shuhada street, dove i coloni israeliani si sono insediati occupando le case palestinesi, protetti dai soldati, costringendo la popolazione ad andarsene e i negozi e il mercato a chiudere.
La campagna Open Ahuhada Street chiede la fine dell’occupazione militare e dell’apartheid e ogni anno ricorda il massacro compiuto dal colono Baruch Goldstein il 25 febbraio 1994 quando entrò nella moschea di Abramo uccidendo 29 palestinesi in preghiera. Dal 24 al 26 febbraio 2019 è a Bologna Jannat Salayma, studentessa di Ingegneria ambientale e attivista di Hebron, per portare la sua testimonianza diretta.

 

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *