Il pezzo di Luglio e Agosto de L’ULTIMO UOMO

Ci sono state squadre più belle, più spettacolari, sicuramente più forti, ma nessuna squadra ai Mondiali è stata emozionante come il Senegal del 2002. L’articolo di Giuseppe Pastore racconta la cavalcata fino ai quarti di finale, tra stregoni, gioielli rubati e le maglie false di El Hadji Diouf sulle spiagge italiane”

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *